EDITORIALE N. 3 MARZO 2004


In questo editoriale il mio desiderio è ricordare. " Sono un testimone del secondo conflitto mondiale. O meglio,, sono un testimone delle - due guerre - del secondo conflitto mondiale: della guerra fascista e della guerra partigiana. La mia paura nel raccontare quegli anni è sempre stata questa: che la mia verità potesse prevalere fino al punto di tradire, di stravolgere l'altra verità, quella storica, quella che conta. Ho una mia verità , maturata negli anni di guerra. Questa mia verità l'ho poi messa a confronto, fin dal dopo Liberazione, con altre cento, affiorate in questi anni. Non poche delle certezze di allora, sono rimate però ben salde nella memoria. Spetterà al lettore giudicare la mia verità, che non è la verità in assoluto." Così inizia l'introduzione di Nuto Revelli Le due guerre - guerra fascista e guerra partigiana. Vorrei dare un'idea di che cosa sia stato il fascismo per i giovani del Ventennio. Torino, Einaudi, 2003. Sono le parole umili di un Vero Maestro che umilmente ci ha lasciato con tanti messaggi.